Il più raro Pepe – „NFT più importante nella storia dell’arte“ – viene venduto per 205 ETH


Con più di $ 300M spesi in NFT quest’anno, non sorprende che uno dei più rari Pepe NFT „Homer Pepe“ sia appena passato di mano per $ 320.000.

Il Pepe più raro di tutti, „Homer Pepe“, è stato venduto per 205 ETH ($ 320.000) secondo il proprietario Peter Kell

La carta unica nel suo genere mostra una metamorfosi tra il personaggio dei Simpson Homer e il famigerato Pepe The Frog.

Pepe è una rana dei cartoni animati creata dall’artista Matt Furie e ha ispirato innumerevoli meme su Internet tra cui Rare Pepes, uno dei primi esperimenti artistici su blockchain.

Homer Pepe è una carta generata dall’utente dalla piattaforma di oggetti da collezione Rare Pepe sviluppata da Joe Looney nel 2016 e presentata al Rare Art Labs Digital Art Festival nel 2018. La carta è stata acquisita da Kell alla prima asta dal vivo per l’arte blockchain per $ 38.500 – si dice che fosse il prezzo più alto per un token non fungibile, o NFT, al momento. L’artwork è stato recentemente presentato anche nel documentario vincitore del premio Sundance Film Festival, „Feels Good Man“. L’account Twitter ufficiale del documentario ha detto che la carta è stata venduta per più del costo per realizzare l’intero film.

Il nuovo proprietario, TokenAngels , sembra accumulare centinaia di altri NFT nella serie e si è affrettato a ritirare quello più prezioso dopo che è emersa la notizia che era in palio

„Ho dovuto vendere alcuni punk in fretta“, ha spiegato TokenAngels riferendosi ai CryptoPunks collezionabili. „Era per molto meno del loro valore, ma era così importante raccogliere i fondi per effettuare la transazione in tempo!“. Joe Looney ha agito come deposito a garanzia per la vendita.

Il noto artista Matt Kane, premiato quest’anno nella Top 100 di Cointelegraph, aveva precedentemente creato un’opera d’arte tributo a Homer Pepe e il suo tweet ha attirato l’attenzione sul fatto che Kell stava cercando di vendere l’originale.

Kane ha dichiarato: „Vedo HOMERPEPE come la NFT più importante nella storia dell’arte perché la sua vendita di titoli nel 2018 ha influenzato molti degli artisti crittografici originali a credere che potremmo mettere la nostra arte al lavoro costruendo sia un mercato che la convinzione intorno a questa nuova tecnologia . „

Le NFT, in generale, hanno registrato una crescita esplosiva quest’anno con oltre $ 300 milioni di vendite generate nei primi due mesi. Il co-fondatore e chief technology officer di OpenSea Alex Atallah ha dichiarato all’inizio di questa settimana che il mercato è cresciuto di oltre il 7.000% rispetto allo scorso anno:

“Dopo il calo di @ 3LAU la scorsa notte, il mercato Ethereum NFT di febbraio ha superato i 300 milioni di dollari. Si tratta di una crescita del 7450% rispetto allo scorso anno „, ha detto il 1 marzo.